segnali ausiliari (2)

Tipi di segnale ausiliario

In questa pagina vengono trattati i seguenti gruppi di segnali:
- Segnali bassi per deviatoio (Weichenlaternen)
- Tabelle (Tafeln)

Per tornare alla pagina "Segnali Ausiliari (1)": cliccare qui o andare all'area "Segnalamento" in fondo alla colonna a destra e cliccare su "Segnali ausiliari".

Segnali bassi per deviatoio

Questi segnali (noti anche come "marmotte" nel gergo ferroviario italiano) indicano la disposizione degli aghi di un deviatoio. Quelli per un deviatoio normale sono costituiti da una lanterna rettangolare girevole che riporta, sulle coppie di facce opposte, rispettivamente una barra verticale ed una freccia per indicare la posizione degli aghi. Ovviamente sono solo le facce disposte nel senso del binario che forniscono l'indicazione al macchinista. Di seguito si riporta l'aspetto di un segnale di questo tipo con i relativi codici :


aghi disposti su corretto tracciato                 aghi disposti in deviata
      (Wn 1)                                               (Wn 2)

L'analogo segnale per i deviatoi doppi inglesi è invece di tipo luminoso, con simboli che vengono illuminati a seconda della disposizione degli aghi. Per questo segnale valgono i seguenti aspetti (con relativi codici):


attraversamento incrocio                                deviata                      
verso destra          verso sinistra           a sinistra               a destra             
 (Wn 3)                  (Wn 4)                (Wn 5)                  (Wn 6)           

Tabelle

Le tabelle sono di numerose fogge e significati. Quelle più diffuse, tuttavia, sono quelle distanziometriche e quelle dei limiti di velocità, sempre più sostituite, quest'ultime, da indicatori luminosi. Qui sotto si riportano solo quelle di uso più frequente e di più facile inserimento in un impianto-modello.

Tabelle distanziometriche dal segnale di preavviso (Vorsignaltafeln)

Segnalano al macchinista l'approssimarsi di un segnale di preavviso. La prima tabella è collocata a 250 m dal segnale ed è seguita da altre 3, collocate a 175 m, 100 m e sulla piantana del segnale. Se sopra quest'ultima è collocato un triangolo bianco, con punta rivolta verso il basso, significa che il segnale principale è ad una distanza inferiore a 1.000 metri dal segnale di preavviso. Queste tabella sono identificate dal codice Ne 3.



Tabella di arresto (Trapeztafel)

E' riprodotta nell'illustrazione a sinistra ed impone l'arresto al macchinista. Viene usata solo sulle linee secondarie a scarso traffico, dove sostituisce il segnale di accesso in stazione. Non può essere superata se non dopo apposita segnalazione acustica (da parte di un treno già in stazione) o luminosa (lampada ausiliaria collocata sopra la tabella). Il codice è Ne 1.


Tabella di segnale collocato in posizione fuori norma

(Schachbrettafel)

E' riprodotta nell'illustrazione a destra ed indica al macchinista che il segnale, contrariamente alla norma, è collocato alla sinistra del binario o sopra di esso. Nell'illustrazione, la tabella a sinistra è quella normalmente utilizzata, mentre la tabella a destra riproduce la versione "bassa", cui si ricorre quando gli spazi non consentono l'utilizzo di quella normale. Il codice è Ne 4.

Tabella di avviso di segnale di protezione di passaggio a livello (Rautentafel)

E' riprodotta nell'illustrazione a sinistra ed informa il macchinista che deve aspettarsi un segnale di protezione di passaggio a livello. Il codice era Ne 11: dal 1972 è diventato Bü 2.

Tabella di avviso di passaggio a livello (Bü Tafel)
E' riprodotta nell'illustrazione a destra ed informa il macchinista che deve aspettarsi un passaggio a livello (Bü) alla chilometrica (132,2) indicata in tabella. La tabella risulta priva di codice e spesso è associata alla Rautentafel.


Tabelle di velocità

Informano il macchinista sui tratti con limiti di velocità da rispettare. La velocità massima ammessa viene indicata da un numero ad una cifra che indica le decine di km/h (ad es. 6=60 km/h). Il codice generico per queste tabelle è Lf (da Langsamfahrt=rallentamento): di seguito, si riportano gli specifici codici ed il significato delle diverse tabelle, nonché i relativi aspetti.

Lf 1 = preavviso di rallentamento temporaneo ed indicazione del limite di velocità

Lf 2 = inizio del rallentamento temporaneo (A=Anfang, "inizio" in tedesco)

Lf 3 = fine del rallentamento temporaneo (E=Ende, "fine" in tedesco)

Lf 4 = preavviso di limite di velocità permamente (piena linea)

Lf 5 = inizio del limite di velocità permamente


          Lf 1                 Lf 2             Lf 3                   Lf 4                   Lf 5

La tabella Lf 4 a partire dagli anni '80 del XX secolo viene utilizzata solo su linee secondarie. La tabella Lf 5 prima del '59 era priva della lettera "A".

Zs 3 = limite di velocità
Questa tabella (illustrazione a destra) viene installata solo sui segnali (da cui il codice Zs anziché Lf), tipicamente su quelli di partenza e su quelli di accesso. Indica al macchinista la Vmax consentita nel tratto protetto dal segnale. La tabella Zs 3 si sta progressivamente estinguendo a favore dei segnalatore luminosi.

Tabella di punto di arresto (Haltetafel)

E' riprodotta nell'illustrazione a sinistra ed indica al macchinista il punto in cui deve arrestare il treno. Viene usata esclusivamente in stazione. Nell'illustrazione, la tabella a sinistra (fondo nero) riproduce quella originaria DRG, mentre la tabella a destra (fondo bianco) riproduce quella introdotta nel corso dell'Epoca III e tuttora in uso. Il codice è Ne 5.

Tabella di preavviso di punto di arresto (Haltepunkttafel)

E' riprodotta nell'illustrazione a destra e preavvisa il macchinista del punto di arresto in stazione. Viene collocata all'inizio dello spazio di frenatura nelle linee principali ed a 150 m. dalla Haltetafel nelle linee vicinali, quando questa risulta non direttamente visibile (curve, gallerie, vegetazione fitta). Il codice è Ne 6.